martedì 15 luglio 2014

Neve Cosmetics: Guida ai Mineral Days!

Ciao ragazze! Dopo questa lunga assenza dovuta al fatto che sono priva del dono dell'ubiquità,  ritorno a scrivere un post.
La "Neve" è la mia droga. No, non sono diventata tossicodipendente nel frattempo, la Neve a cui mi riferisco è molto, molto colorata :P
Oggi mi propongo di aiutarvi in un'ardua scelta: cosa acquistare ai Mineral Days?  Tutte le appassionate di cosmesi eco biologica e di make up minerale aspettano con ansia questi giorni,  in cui Neve Cosmetics sconta del 20% tutto l'armamentario di polveri a disposizione del pubblico e induce in tentazioni noi povere mani bucate che ci sentiamo moralmente costrette a comprare qualcosa. D'altronde, come si può non approfittare dei saldi? 

In questo post, che sarà piuttosto lungo e me ne scuso, ho deciso di raccogliere gli swatches di tutti i blush e gli ombretti neve che possiedo: io adoro questo Brand,  e nel tempo ho acquistato tutte le loro proposte,  fino a ritrovarmi con una collezione completa (mi mancano infatti solo 3 o 4 ombretti ormai fuori produzione da svariati anni).  Basta, la smetto con il mio solito flusso di coscienza che non interessa a nessuno e passo alla parte interessante della faccenda :D

Il post è strutturato in due sezioni, quella dedicata ai blush e quella incentrata sugli ombretti: mentre per i primi ho pensato fosse più semplice farveli vedere in ordine alfabetico,  per rendere anche la consultazione più facile,  per i secondi ho preferito una suddivisione per gamma di colore,  che mi sembrava più scorrevole in questo specifico caso. Ho fatto anche degli swatches di confronto dei prodotti nuovi con prodotti ormai fuori produzione, con la speranza di poter aiutare quelle di voi che adoravano un certo colore e ora sperano di trovare un valido sostituto. Ogni prodotto viene mostrato in due foto, una alla luce diretta e una alla luce indiretta, per cercare di coglierne le sfumature quanto più possibile. Terminato questo (lunghissimo) preambolo,  cominciamo con i blush! :)


Come vi dicevo,  ho diviso gli swatches in ordine alfabetico,  mostrando i prodotti in cinque tranches da 4 blush e paragonandoli di volta in volta ai più simili tra quelli fuori produzione.

- Bombay,  Boudoir,  Bubblegum, Creamy:


Bombay viene descritto così: "Corallo intenso dal sottotono rosso. Vivo ed ammaliante come un tramonto, un colore perfetto per scaldare gote e labbra. Finish perfettamente opaco". Ok, sul fatto che sia opaco sono d'accordo, e anche col colore,  ma sull'intensità proprio no! È infatti uno dei meno scriventi tra i blush Neve,  cosa che lo rende perfetto anche sulle carnagioni più chiare e per chi predilige solo una lievissima abbronzatura.  Un must per l'estate!

Boudoir si presenta come un "Rosa pesca chiaro con delicata satinatura color malva". E direi che è un'ottima descrizione! Blush delicatissimo,  ottimo per la stessa tipologia di pelli a cui dona Bombay,  davvero perfetto per un look sano e naturale, specie nelle calde mattine d'estate quando si ha voglia di tutto fuorché si impiastricciarsi la faccia con fondotinta o prodotti oppressivi ;)

Bubblegum, invece, è un "Rosa ciclamino carico dal sottotono freddo. Vivace e spensierato come una canzone anni 80! In piccole quantità dona un effetto salute anche alle pelli più chiare e spente, in dosi più generose vivacizza qualunque makeup. La texture satinata/luminosa senza brillantini evidenti lo rende bellissimo anche come ombretto, soprattutto sugli occhi castani o verdi". Questo è il blush adatto a chi ama esagerare!  Super brillante, non può mancare se avete in programma una vacanza all'insegna di notti brave e serate in discoteca :) esalta tutti i make up, ma attenzione, va assolutamente evitato a meno di non avere una pelle perfetta, in quanto il suo sbrilluccichio esalta anche i pori dilatati.

So già cosa state pensando alla vista di Creamy, un "Rosa pesca neutro, chiaro, vellutato dalla finitura appena satinata. Delicato, discreto e luminoso sta bene con tutto! Facile da abbinare e da sfumare, è ideale anche per chi è alle prime armi. Bellissimo anche come smalto e ombretto". La prima cosa che mi passa per la testa è la sigla di un noto cartone animato degli anni 80 :D avete presenta quella ragazzina tenera e ingenua che poi si trasformava in una cantante sexy e sbarazzina? Bene, descrive appieno la quintessenza di questo blush,  che sa essere delicato e d'effetto al tempo stesso!  Inoltre il colore dona un po' a tutte, quindi è adatto a chi ha paura di "cannare" l'acquisto!


Bellissimi, non trovate? Ora vediamo qualche fratellino non più disponibile per cercare qualche somiglianza:


Lolita veniva definito come "il blush chiarissimo dalla doppia personalità: dry è un delicato rosa cipria dal sottotono malva, wet rivela la sua anima tentatrice mostrando un corposo rosa beige che illumina le guance con un’irresistibile iridescenza dorata.
Pensato per le pelli chiare e per chi sa che l’innocenza è il più potente strumento di seduzione". È un rosa molto chiaro,  delicato e naturale,  che si trasforma in un blush da sera se utilizzato da bagnato.

Cocktail: "Un goloso mix di rosa pesca e delicatissimi riflessi color miele. Dolce ed inebriante come un long drink alla frutta sorseggiato al tramonto, è il classico colore che sta bene a tutte". È simile a Lolita ma è un po’ più acceso e più tendente al pesca, il classico blush che dona colorito sano e aspetto fresco, un jolly per tutte le carnagioni. Entrambi sono piuttosto simili a Boudoir,  che è più acceso e più freddo.

All'epoca, inoltre, Truccominerale descriveva così Sailor Moon: "Se hai la pelle chiara ed i normali blush ti sembrano scuri, pesanti o eccessivi prova questo! Un delicato color albicocca pallido, che illumina gli zigomi con mille riflessi cristallini! Bellissimo anche come ombretto illuminante. Da provare anche sulle labbra per dare volume e brillantezza". Non so invece quale fosse la descrizione di Trilly, un bel color albicocca opaco perfetto per le ragazze più chiare che hanno qualche difettuccio da nascondere ma non rinunciano ad un aspetto fresco: entrambi i blush sono simili a Creamy,  il cui finish e il cui colore sono la perfetta, esatta via di mezzo tra questi due estremi.

Così come per gli altri non più in produzione, se desiderata una jar di queste meraviglie superbrillantinate,  armatevi di PayPal, Google e pazienza: non è difficile trovare fondi di magazzino in giro per i vari e-shop.
- Delhi,  English Rose, Flame Tree, Heidi



Delhi, un "Rosa albicocca opaco, sfumabilissimo e delicato. Una tonalità calda ma estremamente naturale anche sulle carnagioni nordiche. Delizioso come gloss" è un altro dei jolly dell'azienda, perché dona (quasi) a tutte.  È estremamente naturale come descritto perché non è molto pigmentato,  ma si stende molto bene e si sfuma realmente con facilità.  Consigliato a chi non ama essere al centro dell'attenzione e predilige make up naturali e discreti, perfetto per chi ha imperfezioni sul volto in quanto essendo opaco si limita a fare il suo lavoro senza mettere altro in evidenza.

English Rose: "Una dichiarazione d'amore alle pelli chiare. La radiosità delicata di una serra di fiori rari all'alba, un soffio di rosa caldo, neutro, appena satinato. La nostra specialissima vie en (english) rose! Adorabile anche come gloss". Anche io questo caso sono d'accordo, e lo adoro. È adatto alle ragazze con le pelle molto chiara (tipo Miss Mozzarella di Bufala qui presente), quindi se siete scurette su di voi non si vedrà nulla, mi spiace dirvelo. Se vi accattiva e siete in dubbio, inserite una mini nel carrello con la scusa di doverla regalare ad una vostra amica (giusto per tenere a bada le lamentele del portafogli), e se non vi piacesse l'effetto,  utilizzatelo come smalto versandolo in una boccetta di smalto trasparente ;)

Flame Tree è "Un'esplosione di rosa corallo acceso, come i fiori della pianta esotica da cui prende il nome. La speciale satinatura fucsia lo rende unico nel suo genere". Più che un rosa corallo lo definirei un corallo vero e proprio, nel senso che è piuttosto pigmentato e molto acceso: la satinatura,  poi, è un tocco di classe, particolarissima! Evitate se avete i pori dilatati o li metterà in risalto come i crateri lunari quando non ci sono nuvole.

Heidi "Crea un salutare effetto "sto arrossendo!" fresco e spontaneo, come dopo un quarto d'ora di jogging. Mescolato al Nettare per Labbra genera un gloss brillante e naturale". A meno che non vi piaccia il non sensualissimo effetto "sto stramazzando al suolo dopo soli 10 minuti di corsa,  mi sa che devo fare attività fisica con più regolarità" vi consiglio di usarne POCO. E quando dico poco, intendo che 0.7 g dovranno durarvi per molto più delle 10 applicazioni promesse da Neve. Nonostante vada centellinato,  penso sia uno dei blush più belli: soprattutto sulle più scure, valorizza l'incarnato e scolpisce i volumi del viso, quindi vi consiglio fortemente di metterlo nel vostro beauty per le vacanze al mare. Se vi piace, acquistatelo immediatamente: non è più disponibile in versione mini già da tempo, ed è da qualche mese nella sezione Ultima Chance del sito, quindi presto non sarà più in vendita!


Anche qui ci sono alcune parentele da segnalare:


Di Bombay abbiamo già parlato,  e confesso di preferirlo a Delhi :) degli altri due vi parlerò tra poco.

- Liberty, London Mood,  Magic Potion, Maya



Ci presentano Liberty come un "Rosa intenso con riflessi dorati. Delicato, elegante, luminoso di una delicata satinatura aurea per zigomi a lume di candela". Sinceramente questo colore non mi fa impazzire, lo trovo piuttosto spento e un po' trito e ritrito,  nel senso che già molti brand lo hanno proposto in tutte le salse: se proprio vi piace passare inosservate, allora è la scelta più saggia.

London Mood: "Rosa caldo completamente opaco. Una sfida londinese: un blush che doni un aspetto sano anche nei giorni di pioggia! Che ci sia sole, neve, pioggia, o nebbiolina londinese, il suo color rosa opaco dal leggerissimo sottotono pesca non si lascia influenzare e regala sempre un look radiosamente chic. Applicato sulle labbra aggiunge una deliziosa e naturalissima tinta color fragolina di bosco". Questo è uno dei miei blush preferiti, un colore freschissimo e nuovo: essendo multiuso, inoltre, vi permette degli abbinamenti davvero d'effetto che fanno risaltare tantissimo l'abbronzatura.

Magic Potion è un "Misterioso rosa scuro dalla lieve satinatura arancione. Intenso, modulabile e romantico, è la pozione magica per gote da baciare!" Anche questo colore per me è un po' scuro e poco innovativo, ma lo uso spesso quando ho voglia di un bel blush evidente e luminoso: la satinatura arancione lo rende perfetto per le ragazze dal sottotono più caldo.

Maya, invece, è un "Rosa pesca con satinatura rosa intenso. Delicato e frizzante al tempo stesso". Comincio a pensare che il concetto di intensità di chi scrive queste descrizioni sia un po' incerto,  in quanto questo blush è leggerissimo e si limita ad illuminare il volto, per cui è molto versatile e va bene per le ragazze più scurette: proprio per questo, però, mi piace da impazzire, in quanto basta bagnare il pennello e calcare un po' la mano per scoprire un bellissimo punto di rosa che, specialmente se siete chiare come me e con solo fondotinta e cipria sembrate statue di cera, vi darà l'aspetto "bambola di porcellana" in men che non si dica.


Ancora una volta, andiamo a caccia di somiglianze:


Manhattan faceva parte della collezione dedicata a New York,  e veniva descritto come un "Pesca sofisticato frizzante, illumina e colora le guance con naturalezza e stile. Texture tra il satinato ed il brillante.Da provare assolutamente anche come ombretto e gloss". Il finish è shimmer,  e all'interno sono presenti dei microglitter, inoltre non è tra quelli che uso di più perché il colore mi sembra un po' smorto, fin troppo naturale. Liberty è stato un colpo nettamente migliore,  e penso sia meglio che lo abbia sostituito.

Riguardo a Fashion Victim, sono d'accordissimo con la descrizione di Truccominerale: "Cosa si ottiene dall’unione di un blush rosato ed una terra opaca? Il prodotto multiuso per eccellenza! Una terra rosa-biscotto completamente matte adatta per ogni carnagione, ideale anche per il contouring".

Passiamo a Regina di cuori: secondo Truccominerale, "questo colore è pieno di ambizioni: applicato con moderazione è un morbido rosa beige neutro, ma più se ne mette e più il colore diventa intenso e misterioso. Applicato wet si trasforma in un profondo rosso mattone! Bellissimo come ombretto!" Io lo trovo la via di mezzo opaca tra Liberty e Magic Potion,  anche se mi sentirei di consigliare il secondo a chi rimpiange questo fantastico colore: per le più nostalgiche,  alcuni Shop online potrebbero averne qualche jar in giacenza,  basta googlare per tentare la sorte.

- Noblesse, Paris, Pink Moon, Starlet


Noblesse è un "Rosa mattone con satinatura lilla. Il colore della vanità, della capricciosa sfrontatezza aristocratica. Modulabile e sofisticato, si adatta a tutti i colori di pelle.
Da declinare su guance e labbra". È proprio vero che è particolare e sofisticato, perfetto per tutte; la satinatura lilla poi,  sulle ragazze dal sottotono neutro/freddo, esalta i lineamenti come non mai. Un altro dei miei preferiti :P

Paris, invece, è un "Rosa malva brillante, per un look sofisticato. C'è chi lo considera la versione "adulta" del nostro blush Heidi perchè ha la stessa luminosità naturale con un sottotono più complesso. Splendido sulle carnagioni fredde o chiare. Diventa molto più intenso con l'applicazione liquida". E così come il blush Heidi non è più disponibile in formato mini e si trova nella sezione ultime chances,  per cui vi consiglio di acquistarlo e utilizzarlo con contagocce finché l'out of stock non vi separi.

Pink moon si presenta come un "Delicato rosa pesca impreziosito da frizzanti scintille argentee. Luminosissimo e ricco di riflessi, Pink Moon è un inno al romanticismo primaverile, alla spensieratezza delle serate d'aprile". Più che luminosissimo, io direi fastidiosissimo. È un'accozzaglia di glitter volanti che vi ritroverete persino tra i capelli, anche girando con l'anemometro per la stanza onde evitare che improvvise correnti d'aria possano farvene accidentalmente finire un po' addosso.  Fossi in voi, lo lascerei a sbrilluccicare dov'è. La sua formulazione multiuso consente di applicarlo come blush, ombretto e gloss, ma con tutti quei glitter, a me non piace in nessun modo.

Starlet è "Il perfetto "color cinema": rosa mattone chiaro dal finsh opaco. Neutro e delicato ma estremamente modulabile". Io impazzisco per questo blush, è perfetto per la mia carnagione, è opaco, insomma, lo metterei anche prima di andare a dormire.  Se siete alla ricerca del colore perfetto per ogni occasione e stagione, eccolo qui: non pensateci su due volte, e mettetelo nel carrello :D


Anche in questo caso c'è qualche similitudine:


Ikebana: "Delicato rosa-beige con sottotono mauve dal finish totalmente opaco". Letteralmente,  il nome di questo blush allude all'arte di disporre i fiori,  e rievoca quest'attività nel disporre un tocco di colore sulle gote più candide. Questo colore sta bene a poche, ma tutte lo ricordano e lo bramano: osannato da tutti, è forse il blush con meno polvere nella jar della storia di neve,  e forse è anche per il fatto che si termina molto velocemente che in tante lo rimpiangono. A me piace molto come mi sta,  e con Starlet ci sono andati piuttosto vicino: qualora non riusciste a reperirlo, ora conoscete l'alternativa.

- Swinging London, Summertime, Urban Fairy,  Venere


Swinging London è descritto come un "Rosso caramella dal cuore trasformista, ispirato al lato più creativo ed anticonformista di Londra. Opacissimo, modulabile e voluttuoso, più che un blush è un accessorio di moda". Si può usare come blush,  gloss,  ombretto o smalto. Personalmente lo adoro al pari di London Mood, per il suo colore fresco e nuovo e per la sua modulabilità.  Lo consiglio alle ragazze a cui piace osare ;)

Summertime: un "Sensualissimo rosa abbronzato per un total look divino senza fatica. Questo blush è nato per rispondere ad una domanda molto precisa: "che prodotto porteresti su un'isola deserta?". Il suo colore rosa/bronzo esalta l'abbronzatura (anche quando è minima!!) la leggera iridescenza scolpisce i volumi di occhi e zigomi, la sua formulazione multiuso consente di applicarlo come blush, ombretto e gloss!" Io su un'isola deserta non me lo porterei, perché questo colore mi spegne e non mi valorizza affatto: se invece siete tra le fortunate che hanno in dotazione un bel colorito tutto l'anno, allora utilizzatelo per mettere in risalto ancor di più la vostra bellezza.

Urban Fairy è descritto come un "Rosa mattone chiaro con delicatissimi riflessi verde germoglio. Un colore delicato e magico ispirato al riverbero dei prati verdi sulla pelle delle fate". Direi che la descrizione calza a pennello: questo blush è una meraviglia,  uno dei miei preferiti. È un colore delicatissimo,  illumina ed esalta gli zigomi allo stesso tempo, è discreto,  è adatto adatto a tutte, farà impazzire le vostre amiche e susciterà tanta invidia :P L'ho adorato così tanto che è quasi finito, motivo per cui si trova in quella piccola jar che vedete e per cui rientra nella mia lista dei Mineral Days, e consiglio vivamente di aggiungerlo alla vostra.... lo adorerete!

Venere "è un bel rosa aranciato luccicante di riflessi ramati... estivissimo! Perfetto su qualunque carnagione, divino sulle pelli mediterranee!" Non ho altro da aggiungere, Neve ha parlato per me: perfetto per le ragazze olivastre e scure in particolare, non può mancare se siete pronte a friggervi sotto il sole cocente di agosto.


Purtroppo in questo caso non sono riuscita a trovare fratellini.

- Soho, Origami, Cherry Flower:


Soho è un "Rosa fucsia caldo completamente matte. In piccole quantità per un effetto salute naturalissimo, in quantità più decisa per stupire con un colore cosmopolita ed egocentrico. Mescolato al Nettare per Labbra si trasforma in un gloss delicato ed in un rossetto pieno e goloso. Questo blush fa parte della New York collection". Adoro questo blush per il suo colore acceso ma opaco, e mi piace tantissimo sulla pelle abbronzata. Perfetto per una cena elegante in un ristorante chic sulla spiaggia, da abbinare a un make up d'effetto per lasciare tutti a bocca aperta.

Origami: "Rosa pesca/corallo intenso, il colore più kawaii che potessimo inventare! La sua nuance calda ed un po' esotica rivitalizza immediatamente anche il makeup più stanco. Tenero, vivace ma soprattutto versatile è un blush deliziosamente modulabile, un ombretto estivo e divertente, un rossetto spettacolare. Questo blush fa parte della Kawaii Japan collection". Confesso pubblicamente: è il mio preferito in assoluto. Il colore è allo stesso tempo discreto, nuovo, opaco, versatile, particolare,  neutro. Non ho mai trovato un blush così scrivente che mi piacesse così tanto.  Se siete chiare e dal sottotono neutro,  lo adorerete come me :)

Vediamo ancora qualche swatch a confronto:



A questo punto,  con i blush abbiamo finito! Vi siete chiarite un po' le idee? Avete ancora voglia di leggere? Benissimo, passiamo agli ombretti!
Come vi dicevo, ho diviso il tutto in base al colore, ma non mi sono affidata al Beauty Search offerto dal sito: infatti, non sono molto d'accordo con alcune classificazioni, quindi ho preferito affidarmi ai prodotti e non ai colori falsati che si vedono online.

- Rosa

Stregatto: "Un colore da paese delle meraviglie! Duochrome rosa fucsia acceso dai magnetici riflessi lilla-azzurri.
Il finish satinato brillante lo rende estremamente versatile: con l'applicazione liquida i riflessi lilla aumentano di brillantezza ed intensità. Esalta naturalmente il colore dell'iride". Personalmente ho gli occhi Hazel,  e più che esaltarli li fa passare un po' in secondo piano: il colore è bellissimo, ma non adatto a me. Perfetto invece per gli occhi verdi.

Notting Hill si presenta come un "Rosa salmone chiaro dai riflessi rosati. Texture leggerissima, satinatura trasparente, anima romantica e delicatamente snob.
Elegante, luminoso ed impeccabile in ogni occasione, è impossibile non innamorarsene a prima vista. Perfetto anche come gloss e come illuminante, per dare un tono dolce e principesco a qualunque look". Questo è un altro esempio di disaccordo tra me e chi scrive queste descrizioni, perché quest'ombretto tutto mi sembra fuorché rosa. Tralasciando questo dettaglio non proprio insignificante,  sull'amore a prima vista ci siamo: lo adoro, e insieme a Liquid Mirror è uno degli ombretti che uso più spesso nell'angolo interno dell'occhio.

Chiffon è un "Malva chiarissimo opaco con satinatura color rosa dorato. Per uno sguardo luminosissimo e raffinato". La satinatura di questo ombretto è praticamente impercettibile, tanto che se non lo avessi letto qui avrei creduto che fosse opaco e di averci fatto accidentalmente cadere un po' di qualche altro ombretto all'interno: mi piace molto per look da giorno soft,  eleganti e discreti.

Kensington Gardens, invece,  è un "Rosa malva intenso, opaco ed impalpabile vanta un elegante sottotono freddo ed un'anima crepuscolare. Un colore misterioso e quasi impossibile da descrivere. Più originale di un rosa, più caldo di un lilla, più neutro di un violetto... Kensington Gardens è un giardino segreto tutto da scoprire. Esalta gli occhi verdi e nocciola come nessun altro e all'occorrenza può trasformarsi in un sofisticato blush ed in uno smalto decisamente bonton". Sono d'accordo appieno con questa descrizione,  e uso quest'ombretto soprattutto come blush o in pendant: adoro infatti l'effetto che ne deriva, in perfetto stile Barbie come piace a me :) inoltre,  per i miei occhi è perfetto, ed esalta l'ibrido come pochi altri.

Zucchero Filato è un "Rosa chiarissimo con sottotono freddo, un classico dolce e spumeggiante. La texture delicatamente perlescente lo rende ideale per dare luce allo sguardo. Miscelato al Nettare per Labbra da vita ad un gloss semplicemente delizioso". L'unico utilizzo che ho dato a questo prodotto da quando lo possiedo è quello di punto luce, in quanto la sua perlescenza lo rende un gloss degno di quelli che uscivano dal Cioè quando avevano 13 anni: tuttavia, usato secondo la sua funzione primaria di ombretto, è davvero un alleato nella creazione di look eleganti.


In questa seconda foto vedete anche due prodotti ormai fuori produzione: Oro Rosa, un Duochrome rosa con brillanti riflessi giallo oro, piuttosto simile a Zucchero Filato, benché sia nettamente più scuro, e Primavera,  che Truccominerale descriveva come "Un dolce rosa corallo dalla finitura matte satinata. Il sottotono color albicocca lo rende perfetto anche come blush, per aggiungere un tono caldo e primaverile alle guance. Un classico che sta bene a tutte!", quest'ultimo probabilmente il più vicino a Kensington Gardens. Se ne sentite la mancanza,  potete ripiegare su questo ;)


- Verde:



Sirenetta era un "Verde piscina chiaro con riflessi azzurro argento. Texture iridescente come la coda delle sirene! Il colore pastello per chi ama il mare in tutte le sue sfumature". Anche in questo caso i riflessi sono praticamente invisibili, e il colore è ancora più insipido di Quetzal: se non lo possedete, direi che non vi siete perse niente.

Abisso: "Profondo verde petrolio dal finish shimmer. Misterioso come le acque oceaniche e scintillante di mille riflessi azzurro mare, dona un tocco di luce acquatica al makeup. Bellissimo anche come eyeliner e sulle unghie". Questo è uno dei miei ombretti preferiti, in particolare se usato bagnato. Si stende facilmente senza lasciare grumi, e si fissa molto meglio di gran parte degli ombretti proposti da neve. Usato come eyeliner, poi, è bellissimo soprattutto per il suo effetto metallizzato: non lasciatemelo scappare!

Quetzal: "Un colore leggendario! Ispirato al meraviglioso piumaggio dell’omonimo volatile messicano, è composto da una base verde acqua ed una intensa satinatura azzurro-lilla. L'insieme è un turchese preziosissimo e vellutato". Come per chiffon,  la satinatura è davvero impercettibile,  inesistente se lo usate bagnato: ciò non toglie che il colore sia un po' insipido, e io continuo a votare per Abisso :P



Jungle, un "Color giungla! Un ombretto ispirato alla lussureggiante foresta indiana: verde intenso e luminoso con brillantissimi riflessi dorati e turchesi". Mi aspettavo grandi cose da questo ombretto, che invece è un po' una fregatura: tanti glitter svolazzanti e un verde davvero poco intenso, che svaniscono nel giro di pochi battiti di ciglia. Ve lo sconsiglio.

Wasabi è "il verde più frizzante del sol levante. Verde chiaro dal sottotono giallo con mille riflessi verde acqua. Ci siamo ispirati al colore della famosa salsa wasabi (il piccantissimo condimento per sushi) interpretandolo con splendenti riflessi duochrome". Questo ombretto fa parte della Kawaii Japan collection,  e io ho penato tantissimo per averlo, in quanto non ho fatto in tempo a prenderlo dal sito: tuttavia, dopo tutto l'impegno profuso nell'acquisto,  si è rivelato una delusione al pari di Jungle,  perché nonostante il bellissimo colore, è poco pigmentato e svolazzanti dappertutto. Meglio ripiegare su qualcos'altro.

Pixie Tears: "Duochrome blu petrolio intenso con riflessi verde chiaro. Foreste incantate, favole buie e lacrime di folletto". E lacrime di portafogli. Quest'ombretto è da avere: è un bellissimo duochrome,  e molto molto intenso da bagnato, ottimo come eyeliner.  L'unica pecca è la durata: essendo curioso come un folletto, si arrenderà solo dopo essersi insinuato persino nelle pieghette che non sapevate di avere, per poi sparire lasciando solo un po' di polvere di fata. Blu. Proprio dove avete le occhiaie. Per un effetto panda al di là di ogni immaginazione.



Coccodrillo è un "Verde oliva denso e brillante con prepotenti riflessi dorati, affascinante come una passeggiata nella giungla tropicale prima del tramonto. Con l'applicazione liquida rivela tutta la sua anima dorata. Bellissimo anche come eyeliner". Certe volte, l'addetto alla stesura delle descrizioni mi toglie le parole di bocca, come in questo caso. Uno dei miei ombretti preferiti, splendido sugli occhi nocciola, cangianti e marroni.

Costa Smeralda è un "Verde smeraldo scuro, luccicante ed intenso.Tutto lo splendore vibrante ed aristocratico dello smeraldo in una polvere iridescente, modulabile e sfumabilissima". Il mio verde preferito in assoluto, peccato che nella mini jar ce ne sia davvero poco e si stende con difficoltà,  formando grumi: il colore è intenso e riflette la luce creando giochi di colore spettacolari.


Dragon: "Nero fumo che quando è colpito dalla luce origina due diversi riflessi: uno color verde smeraldo e l'altro viola caldo. Dragon è il primo Double Duochrome: un pigmento 100% minerale che sfrutta la rifrazione della luce per dar vita a doppi riflessi cangianti e mutevoli. Una novità assoluta!" Ho scelto di classificare questo ombretto alla voce "verde" perché è il riflesso più evidente tra quelli che ha: è il colore più particolare che abbia mai visto, e non vi dico l'effetto che fa sotto le luci della sera.  Se non lo avete, dovete averlo: inseritelo nel carrello senza indugiare.



- Viola:



Oro Lilla: "Raffinatissimo lilla con scintillanti riflessi dorati, ricorda la seta indiana che cambia colore a seconda della luce. Originale ma neutro, è un duochrome portabilissimo, perfetto per qualunque ora del giorno. Fa parte della collezione duochrome "oro a colori" a cui appartengono anche Oro Azzurro ed Oro Rosa". Anche in questo caso non ho altro da aggiungere: in convocazione con Rituale,  è davvero meraviglioso.

Lavender Fields è un favoloso "Duochrome verde salvia con riflessi color malva caldo. L'ispirazione sono i campi di lavanda della provenza: sconfinate distese verdazzurre con deliziose inflorescenze lilla. Un colore delicato ma mutevole, che si trasforma continuamente con il variare della luce. L'applicazione liquida ne esalta il riflesso cangiante". A mia volta vi consiglio vivamente di applicare questo ombretto da bagnato, per saggiarne al massimo le potenzialità: il lilla è estremamente delicato, il verde è leggero ma intenso e profondo, un mix favoloso che vi conquisterà!

Geisha è un "Lilla caldo con finissima satinatura argentata. Luminoso, dolce e adorabile come un'eroina dei cartoni animati. La texture satinata ed impalpabile e la delicata luminosità lo rendono ideale per makeup romantici, freschi e luminosi." Questo ombretto fa parte della Kawaii Japan collection, che a mio avviso è la più bella mai lanciata da Neve, e ne sono particolarmente innamorata: la satinatura è leggerissima, il colore favoloso, e si sposa perfettamente sia con alti viola freddi che con i blu intensi come Camden town; inoltre, fa risaltare tantissimo gli occhi hazel come i miei. Lo adoro!


Kimono: "Emozionante viola-fucsia con duochrome color rosa salmone. Cangiante come la più bella seta giapponese, originale come le ragazze di Harajuku, unico come un capodanno a Kyoto. Bellissimo anche come smalto!" Questo ombretto fa a sua volta parte della Kawaii Japan collection, e penso sia l'unico ancora in vendita di quella collezione: adoro la satinatura color salmone, il colore delicato, ben sfumabile, meraviglioso sugli occhi verdi e nocciola. Anche questo è uno dei miei ombretti preferiti :) da provare in contrasto con Pixie Tears come Eyeliner o in abbinamento con Abisso.

Manga Violet, sul web, è un fantasma, nel senso che non sono reperibili swatches o descrizioni, se non l'informazione che corrisponde al numero 045 dell'azienda MWW4U. E' un magenta piuttosto intenso, completamente opaco, con l'unico difetto di essere grumoso nella stesura: per rendere bene sugli occhi è necessario lavorarlo bene, ma in particolare la stesura da bagnato garantisce un effetto fantastico sugli occhi verdi, anche se applicato come eyeliner. Peccato non sia più disponibile un colore simile!



Gossip viene descritto "Viola melanzana scuro con sottofondo fumoso e riflessi caldi: la tonalità ideale per esaltare gli occhi chiari. Perfetto per ottenere smokey eyes inediti, eyeliner ammalianti e, aggiunto al Nettare per Labbra, un raffinatissimo gloss." Ecco un altro dei miei ombretti preferiti in assoluto: adoro usarlo su tutta la palpebra con zucchero filato come punto luce, e infatti possiedo una full size. Ha una sorta di satinatura scura impercettibile, che lo rende perfetto per sfumature eleganti. Ve lo straconsiglio!

Carnaby è il "duochrome più fashion che potessimo inventare. Marrone caldo ed intenso con sottotono ruggine e riflessi viola! Elegante sfumato all'attaccatura delle ciglia, delizioso come eyeliner, indimenticabile per gli smokey eyes. L'esuberanza dei suoi riflessi è un vero style statement." Ok, stiamo calmi. Marrone? Se non lo avessi letto sul sito, non lo avrei saputo :P Ho sempre creduto che questo ombretto fosse viola, perchè effettivamente, come vedete, E' VIOLA. Non ho mai visto un briciolo di marrone in questo ombretto, mi piace tantissimo come mi sta (si vede che adoro il viola? :P), e lo ricomprerei altre mille volte. Consiglio a chi ha gli occhi come i miei di metterlo subito in lista :D


Monsoon: "Lilla lavanda con un po' di grigio fumo. Il colore delle nuvole prima di un acquazzone estivo. Effetto satinato (nè perlato nè opaco) raffinatissimo, per qualunque occasione e per intensificare il colore di occhi verdi, azzurri e castani." Anche stavolta, Neve ha parlato per me. Un viola impeccabile e adorabile, ma senza infamia e senza lode: preferisco di gran lunga Lavender Fields, ed è quello l'ombrello da scegliere se vi manca questa tonalità. 

Frozen Angel: " Celestiale viola pervinca freddo semiopaco con satinatura color pesca.
Un battito d'ali tra nuvole tramontate." Una descrizione così poetica rende giustizia ad un ombretto così bello. Peccato che anche la durata sia pari ad un battito d'ali, in quanto quest'ombretto sbiadisce in men che non si dica. Molto meglio Rituale.

Galassia: "Blu-viola metallico molto profondo che riflette luce azzurra e lilla." Confesso: questo è forse il mio ombretto preferito in assoluto, anche più di Abisso. Quello che si dice è vero: riflette la luce azzurra e lilla, creando un effetto favoloso, non saprei trovare parole adatte a descriverlo meglio. E' un vero peccato che sia fuori produzione e non abbia dei dupes validi.


Rituale è un "Ipnotico duochrome viola prugna intenso dalla satinatura indaco." Un ottimo acquisto nell'ambito della nuova collezione, è leggermente più scuro di Frozen Angel, ma ha una satinatura più particolare, scura e accesa. Non può mancare nel beauty delle ragazze con gli occhi verdi.

Violetta è un viola intenso opaco. La sua formulazione è opaca e setosa, il che lo rende perfetto anche come eyeliner e per un'applicazione da bagnato. Perfetto per gli smokey eyes, per dare profondità all'occhio e per look a contrasto con colori accesi come Wasabi: tuttavia, la stesura era piuttosto difficile in quanto il prodotto era piuttosto grumosa, quindi è da un lato un bene che non sia più in commercio in favore degli alti viola, molto più validi.

Purple Rain: Un prugna scuro con riflessi lilla,indicato ad esaltare lo sguardo e a renderlo piu' profondo. Adatto a qualsiasi tipo di occhio,risaltava in modo particolare quelli chiari: se lo avevate e vi manca, vi consiglio di acquistare Gossip. 


- Blu



Oro azzurro "è un delicato azzurro con scintillanti riflessi dorati come un tramonto sul mare dei tropici. Splendido anche come eyeliner e come smalto." Questo ombretto, swatchato,  è bellissimo, ma ho sempre trovato difficile abbinarlo: penso si sta stato degnamente sostituto da Glaciazione e Quetzal,  e Oro Lilla resta il migliore della serie Oro a Colori.

Pavone: "Il vero blu pavone! Intenso, acceso, luminoso. Stupendo su tutti i colori di occhi anche come eyeliner. Per creare questo colore ci siamo ispirati all'animale più vanitoso, prezioso ed elegante: abbiamo ottenuto un ombretto altrettanto splendido." Anche questo era davvero un bel colore,  che non ha avuto progenie: si stendeva un po' male ed essendo un pigmento pesante nella jar ce n'era davvero poco,  però usato come eyeliner faceva davvero una gran figura. Spero che neve aggiunga qualche blu/azzurro alla sua gamma di colori.

Camden Town è un colore molto particolare. "Duochrome nero con riflessi blu. Colore dall'anima punk rock: profondo, esagerato, indomabile e magnetico. Un nero con riflessi blu in cui i riflessi prendono il sopravvento. Per qualche istante ci si dimentica della base nera per lasciarsi rapire da un mondo di luce color blu elettrico." Peccato che si stendardo malissimo e duri il tempo di guardarsi allo specchio.  Spero che lo riformulino,  perché è uno dei miei colori preferiti, e da bagnato,  abbinato a Geisha o oro lilla,  è sorprendentemente bello.

Sang Bleu è semplicemente bellissimo. "Duochrome con base violacea ed aristocratici riflessi color blu Francia acceso. Finish ricco e vellutato." È un punto di blu davvero difficile da trovare in giro e ha una satinatura mozzafiato, inoltre dura tantissimo e si stende da favola. Lo consiglio in abbinamento con Glaciazione e Quetzal, in particolare alle ragazze con gli occhi scuri!

Skyline: era un colore favoloso, un fantastico "Azzurro pervinca matte, il colore limpido del cielo autunnale." Mai descrizione fu più esatta, ma non ho ben capito cosa abbia spinto neve a ritirare praticamente la maggior parte degli ombretti matte dal commercio. Purtroppo, questo fantastico colore non è stato riproposto,  però Quetzal gli somiglia leggermente grazie alla satinatura e può essere un valido ripiego.

Mezzanotte: In giro per il web non si trovano descrizioni di quest'ombretto così come per Manga Violet,  e comincio comincio a pensare che forse chi ha inventato i blog di questo tipo ha avuto davvero un'ottima idea. È un bellissimo blu scuro completamente opaco, completamente bellissimo, completamente grumoso.  Proprio come il suo fratellino magenta. Tuttavia, usandolo bagnato, veniva fuori un blu davvero particolare e degno di lode: ad oggi è stato sostituito da camden town,  che però ancora conserva qualche difettuccio nella stesura.



- Grigio& Nero



Occhi di Gatto: "Il nero più nero che c'è. Il fatto che sia anche perfettamente opaco lo rende ancora più scuro e misterioso. Perfetto creare ombre, sfumature drammatiche e per intensificare gli ombretti troppo chiari. Miscelato alla Rugiada per Makeup si trasforma nel perfetto eyeliner liquido." In realtà quest'ombretto è stato una bella delusione: nonostante la texture impalpabile,  che mi fa impazzire,  tende a stendere stendersi a  grumi, e quindi a farmi impazzire una seconda volta,  ma dal nervosismo. Se cercate un valido eyeliner, meglio la cialda Black Sheep.

Brooklyn: "The new black! Grigio notturno con brillantini colorati che riflettono luce verde, rosa, dorata, arancione e blu. Per crearlo ci siamo ispirati ad una notte newyorkese: ne è nato un colore brillantissimo ed imprevedibile. Per chi è stanco dei neri piatti, per una serata glamour, per splendere fino all'alba. Bellissimo anche come eyeliner e (per le più rock) anche come rossetto!" Il colore, come idea, è molto bello, ma i riflessi tanto decantati non li ho mai visti: inoltre dura ben poco, e tende a volare allegramente sulle guance, magari sotto gli occhi, per l'effetto "Mike Tyson post incontro di boxe" e la giuoia della vostre occhiaie. 


Collier è "Un gioiello di luce fredda. Argento tridimensionale in base grigio chiaro, impreziosito da una lieve satinatura blu e mille glitter minerali color diamante." Adoro questo ombretto per la sua satinatura azzurrata,  tiene bene, si stende bene, e abbinato a un color malva con un colore più scuro nella piega fa un figurone. Un ottimo punto luce per gli occhi chiari.

Heavy Metal è un grigio grafite satinato, ne avrò almeno altri cinque così.  Faceva parte di una collezione passata e non è stato riproposto,  o forse Collier è il suo erede. Non lo rimpiango affatto. 

Fifth Avenue era un "Grigio chiaro freddo con delicati riflessi color crema ed una finissima texture satinata. Delicato, poetico, estremamente sofisticato (per crearlo ci siamo ispirati alla via più elegante e snob di tutta New York!) è un colore neutro che si adatta perfettamente a qualunque colore d'occhi." Detto fra noi,  questo è uno dei colori che mi piace meno, non ha nulla di particolare e credo sia per questo che Neve lo ha ritirato dal commercio.  La satinatura è impercettibile,  e la tonalità molto comune e facile da trovare in giro, anche se si stendeva con molta facilità. Probabilmente,  il sostituto più valido è l'ombretto Cremino.


- Cristalli & Bianco


Disgelo è favoloso. "Cristallo dai solari riflessi dorati, l'effetto è quello del sole pomeridiano riflesso sui ghiacciai all' inizio della primavera! Luce calda e brillantissima. Disgelo, insieme ad Aurora Boreale e a Glaciazione fa parte dell'esclusiva collezione "i Cristalli": minerali trasparenti che sprigionano potenti riflessi colorati quando vengono colpiti dalla luce. Pura luce colorata per aggiungere luminosità sempre nuove ad ombretti, rossetti, gloss... Usato da solo illumina di colore, mescolato ad altri pigmenti darà vita a sfumature duochrome uniche e spettacolari." Utilizzo questa classe di ombretti come punti luce,  e quasi esclusivamente da bagnati: il colore cambia nettamente, e in questo caso vira ad un meraviglioso oro né troppo freddo né troppo caldo. Unica pecca di questa linea è che tendono a svolazzare via,  ma con l'applicazione da bagnati si può ovviare a questo annoso problema e creare dei look spettacolari.

Peyote, anche se non fa parte della linea Cristalli,  è il più bello della collezione Quetzalcoatl. "Polvere di cristalli trasparenti con riflessi verde lime. Luminoso, esotico e decisamente visionario. Meraviglioso anche come finish su basi scure per creare duochrome megnetici." La descrizione calza a pennello,  e l'utilizzo su basi scure come Costa Smeralda o Occhi di gatto permette di creare dei look davvero mozzafiato, mentre l'applicazione da bagnato vi consentirà di avere un look super scintillante perfetto per ogni serata importante.  Non può mancare nel vostro Beauty,  anzi,  dovete necessariamente averne una full. Affrettatevi,  prima che vada nuovamente out of stock.

Glaciazione: "Ghiaccio trasparente dai riflessi azzurro-blu. Stupendo per far risaltare gli occhi castani o verdi, per aggiungere personalità a matite ed ombretti noiosi o per creare un gloss che aiuti i denti a sembrare più bianchi." Fa a sua volta  parte della collezione I Cristalli, ed è un ombretto versatilissimo: utilizzando sempre l'accortezza di applicarlo bagnato,  creerete make up da sogno da perfetta regina delle nevi. Ottimo da abbinare a un blush rosa chiaro e leggero, stupendo sulle ragazze con gli occhi verdi e la pelle molto chiara. Non lasciatevelo scappare.


Diamanti in Polvere: "Luce allo stato puro! Bianco argento scintillante, trasparente e purissimo. Proprio come i diamanti sta bene da solo ma è anche facilissimo da abbinare ad altri colori. Come illuminante allover aggiunge un prezioso tocco di luce a zigomi, labbra e decolleté." Personalmente ho sempre utilizzato questo ombretto per la sua funzione primaria,  in quanto lo trovo troppo pieno di glitter per fungere da illuminante o all over: è un buon punto luce, ma i glitter volano via facilmente,  quindi vi consiglio di applicarlo bagnato. Nonostante sia un po' scontato come colore,  è un argento che torna sempre utile in particolari occasioni. 

Aura: "Bianco dorato trasparente dal finish morbido e satinato. Luminoso, delicato, evanescente e multiuso… è l'illuminante nato per replicare la luce estiva sulla pelle." Non amo molto questo colore,  forse perché in giro ne vedo spesso di troppo simili. È un valido illuminante per la sua texture setosa e la satinatura poco evidente, tuttavia vi consiglierei di lasciarlo dov'è e acquistare i cristalli :)

White bunny: "Bianco purissimo matte dalla texture soffice e modulabile. ?Per illuminare lo sguardo con stile, ma anche per schiarire i colori più scuri o intensi e trasformarli in dolci tinte pastello.? Il perfetto bianco matte, sfumabilissimo e dalla texture non gessosa." Quest'ombretto non scrive per niente, è gessosissimo e tende a formare grumi: meglio per noi che non sia più in produzione.


- Oro e Punti Luce



Cremino "Un ombretto must-have: illuminante e punto luce discreto e versatile, è la base occhi ideale: il suo delicato color latte macchiato è perfetto per minimizzare le palpebre gonfie e arrossate. La finitura soffice e satinata lo rende perfetto anche come base e per sfumare altri colori." Tendenzialmente, io odio i colori neutri, ma stavolta devo dare a Cesare quel che è di Cesare e ammettere che questo ombretto è davvero bello e versatile.  Io lo uso solo come punto luce, e devo dire che già così aiuta a dare un aspetto riposato al viso: se amate i colori pastello, potrete sbizzarrirvi in molteplici sfumature. 

Vanillina: "Un delicato giallo crema chiaro dalla finitura opaca. Perfetto per illuminare lo sguardo e correggere gli occhi arrossati, pesti o infossati del mattino dopo. Funziona anche come correttore per le occhiaie. Regala un aspetto fresco e riposato, ed è un'ottima base per gli altri colori." Non funzionava con le occhiaie,  non mi piaceva come base, non ne sento la mancanza e lo uso davvero raramente sotto l'armata sopracciliare: se avete bisogno di un ombretto di questo tipo, Cremino è la soluzione.

Girasole: "Oro con sottotono senape completamente opaco. Il calore del sole all'alba e l'eleganza di un finish sobrio si fondono in un colore neutro, vibrante e ricco di personalità." Da questo ombretto mi aspettavo grandi cose, per cui sono rimasta un po' delusa: è un punto di oro davvero particolare, ma purtroppo, essendo opaco e piuttosto caldo, perde di bellezza e diventa quasi banale applicato sull'occhio, risultando ben poco visibile anche da bagnato. Dona un colorito un po' itterico soprattutto alle ragazze neutre e rosate, quindi sono davvero poche le ragazze a cui sta bene. Liquid Mirror è stata davvero una saggia decisione :P


Liquid Mirror: "Bianco avorio brillantissimo. Luce inebriante come un raggio di sole in un castello di specchi." Descrizione perfetta. Liquid Mirror, da bagnato, sta spesso sull'angolo interno del mio occhio, lo adoro, regala una luce al mio sguardo stanco da studentessa universitaria che pochi ombretti riescono a sprigionare. Un altro ombretto da avere per forza.

Cometa: "Luce dorata degli affreschi rinascimentali con sottotono freddo come lo spazio siderale. Un colore speciale e sofisticato." Quest'ombretto non mi ha mai entusiasmata più di tanto, è un colore molto delicato e chiaro adatto a chi si trucca con colori neutri, e non è il mio caso :P Qualora invece rientraste nella categoria, penso che Aura sia un suo valido sostituto :)

Spumantino: "Color oro chiaro brillante, l'illuminante ricco ma discreto." Il ritorno dell'ombretto Champagne, che non ho più in quanto terminato da un po'. La differenza tra i due ombretti sta nella texture, per il resto il colore è identico: un bellissimo color oro che in questo caso risulta estremamente setoso, sfumabile, e può essere anche mescolato agli altri colori per un tocco di luce in più, bellissimo soprattutto con i colori opachi. Peccato sia andato fuori produzione :(

Oro Colato: "Un vivissimo giallo oro dall'effetto perlescente e molto luminoso. Perfetto per dare un tocco di luce 24 carati al tuo look, e per arricchire il lucidalabbra o lo smalto con una brillantezza preziosa." Adoro questo ombretto, e sono felicissima di aver preso la full size a suo tempo! E' perfetto con colori accesi e brillanti come Costa Smeralda, Purple Rain, Vintage o Sang Bleu, che esaltano il contrasto proprio come le pietre preziose sui gioielli. Purtroppo non ci sono più ombretti di questa tonalità, ma spero che presto Neve decida di inserirne di nuovi :D



Ho voluto riservare il posto d'onore ai due più belli di questa categoria:

Versailles: "Oro brillante e luminoso con sottotono ambrato. Ispirato alla magnifica residenza di sua maestà Marie Antoinette, arricchisce lo sguardo di luce calda." Vi anticipo già che insieme a Tobacco, quest'ombretto è una meraviglia. Ma anche come punto luce. Ma anche da solo. Insomma, lo adoro, e voi fareste bene a non farvelo scappare :P

Aurora Boreale: "Trasparenti riflessi rosa fucsia, luce vibrante come un'alba invernale artica. Spettacolare!"  E proprio spettacolare è la parola giusta: uno degli ombretti più belli di sempre. Bagnato è splendido, sulle basi scure è meraviglioso,  sugli occhi verdi poi fa un figurone. Da avere necessariamente insieme ai suoi fratellini.



- Marrone 


Ombra di luna: "Neutro e brillantissimo, l'abbiamo chiamato così perchè ricorda il colore delle zone d'ombra della luna piena. E' un delicato lilla-beige pieno di luce, estremamente riflettente e scintillante. Favoloso come punto luce sulle pelli medie e scure." Cominciamo dai colori più soft, di cui questo ombretto è un buon esponente: è un beige davvero neutro e delicato, che sta bene un po' a tutte e illumina il make up, perfetto di sera per un look particolare. Ottima idea se non sapete ancora cosa mettere nel beauty delle vacanze.


Spiaggia, un "Marrone chiaro neutro, molto delicato ed incredibilmente versatile. Ideale come base, per le sfumature di transizione e per un delicato contouring dei volumi dell'occhio." Anche questo ombretto non è paticolarmente forte, ed essendo opaco è anche molto versatile: essendo sparito dalla circolazione, giacchè possiedo Kalahari, credo che sia stato sostituito da quest'ultima, che ha in più delle proprietà seboassorbenti. Mettetela subito nel carrello per una pelle sempre perfetta, e per definire la piega prediligete un pizzico di Zen.

Chai Tea: "Marrone medio neutro, ispirato alla famosa bevanda indiana a base di tè, latte e spezie. Ideale per donare intensità ad un trucco nude o come colore intermedio per sfumare tonalità scure con un effetto naturale. Finish elegantemente vellutato." Il problema di Neve Cosmetics sono i nomi, che ti fregano insieme alle descrizioni super accattivanti. E io mal resisto alle tentazioni dello shopping online, quindi acquisto tutto ciò che mi colpisce per un motivo o per un altro. Ecco, sarà che non amo i trucchi nude e amo i colori sparaflashiati anche alle 7 del mattino, ma questo ombretto non mi dice niente. E' un colore jolly, ma svanisce molto in fretta e si insinua nelle pieghette, quindi se fossi in  voi, lo lascerei a giacere dov'è.


Charleston viene descritto come un "Marrone freddo intenso con sottotono prugna, finish opaco. Perfetto per intensificare lo sguardo con studiata drammaticità." La carrellata di quelli che io chiamo i "very marronazzi" si apre con un colore la cui descrizione mi aveva lasciato intendere che stavo acquistando tutt'altro prodotto. Io questo sottotono prugna, per quanto mi sforzi di vederlo e di crederci non lo vedo. MI sembra solo un meraviglioso marrone, che evidenzia lo sguardo rendendolo, appunto, drammatico come promesso, mentre mi aspettavo una sorta di versione opaca di Incenso. Se vi piacciono i trucchi forti, allora non lasciatevelo sfuggire.

Fondente: "Marrone profondo e caldo, ideale per definire lo sguardo. Intenso e dalla finitura completamente matte e reso speciale dal particolare sottotono ruggine. Esalta divinamente gli occhi blu, grigi e verdi. Ideale anche per scurire altri colori (ombretti, blush, bronzer...) senza spegnerne la tonalità." Fondente o lo ami o lo odi, e indovinate un po'? Io lo amo. Nonostante il marrone non sia esattamente il mio colore preferito, impazzisco per quel rossiccio che quest'ombretto tira fuori: fa risaltare il verde dei miei occhi come pochi altri ombretti riescono a fare. Se avete la pelle chiara e gli occhi chiari, poi, crea un contrasto delizioso. Unica pecca: si stende male, ma proprio male, tende a fare grumi e ad entrare nelle pieghette, per cui va lavorato bene e utilizzato preferibilmente insieme a un ottimo primer.

Vintage è un "Inebriante color borgogna caldo e leggermente rosato. Il colore perfetto per esaltare gli occhi verdi o scuri e per le more in genere. Ha una finitura vellutata e brillante come un buon vino rosè ed è sempre di moda come un gioiello anni '20. Da provare anche come smalto e blush!" Mmmmh, no. Io col borgogna ci vado a nozze, ma questo non è un borgogna intenso e brillante come quelli che piacciono a me. Saranno i glitterini della satinatura, sarà che è troppo caldo, lo uso raramente perchè mi fa un non simpaticissimo effetto "nascondiamo l'occhio pesto dopo la scazzottata". Fossi in voi, lo eviterei anche come smalto e come blush.

Zen: "Il marrone freddo opaco che sta bene con tutto e con tutti. Neutro come un grigio, naturale come un marrone, intenso come un nero... Zen è tutto questo, ed è matte. Sfumato lungo l'attaccatura delle ciglia è il segreto ninja per farle sembrare naturalmente più lunghe e folte. Un colore così matte ed equilibrato è perfetto anche per armonizzare la forma delle sopracciglia." Sono d'accordo. Anche questo ombretto fa parte della Kawaii Japan collection, e io sono ancora più convinta che questa sia la collezione che finora Neve ha azzeccato di più. Quest'ombretto è il perfetto alleato nel dare definizione ai vostri look, tappa magicamente i buchi delle sopracciglia più complicate, vi aiuta quando proprio non avete tempo e voglia di truccarvi se abbinato a Liquid Mirror per un make up semplicissimo ma d'effetto. Pur essendo matte, è abbastanza setoso e si stende bene. Valutatelo se volete fare un ottimo acquisto.


Madison: "Marrone medio con riflessi argento: la scelta di classe per un trucco elegante e veloce. L'applicazione liquida ne intensifica la riflettenza argentata." Non è un prodotto che rientra nelle mie corde. Non mi piace il punto di marrone, e lo sbrilluccichio è minimo, quindi troppo discreto per i miei gusti, ma se siete a caccia di un colore sobrio che vi dia luce alla prima pennellata, potrebbe essere una scelta da ponderare.

Incenso è una meraviglia. "Duochrome marrone freddo con riflessi lilla, finish satinato. Intenso e modulabile, affascinante come il cielo di Jaipur un attimo prima dell'alba. Perfetto per smokey eyes neutri, intensi e con un tocco esotico." Io amo il viola, mi piace in tutte le sue forme, quindi figuriamoci se potevo resistere a questo sbrilluccicume. Da bagnato, il riflesso cangiante viene fuori ancora meglio, e unito a un colore tipo Ombra di Luna spicca in tutto il suo splendore. Unico contro, non sta bene a tutte: meglio evitare se siete troppo warm.

Audrey: "Ispirato all' eleganza pura dell' indimenticabile Audrey Hepburn, è un beige scuro con riflessi dorati, rosa e argentati, che si fa notare senza essere chiassoso. Luminoso e delicatissimo, è un vero passepartout che sta bene con tutto e a tutte, come un golfino di cachemire." Sul fatto che doni a tutte non sono molto d'accordo. O per lo meno, a me sta davvero male! Per quanto sia un colore abbastanza ignavo e "solito", mi spegne lo sguardo e mi fa apparire gli occhi come infossati. Non è un colore che consiglierei, anzi, spero che neve lo sostituisca presto con un bel colore sgargiante!

Ginger è un "Marrone rosato con riflessi color rame. L'eleganza esotica di una nuance che esalta qualunque colore d'occhi. L'applicazione liquida ne esalta l'intensità dei riflessi, mentre mescolato al Nettare per Labbra si trasforma in un gloss sofisticato ed estivissimo." Come gloss non mi piace per nulla, asciutto è troppo caldo per i miei colori, bagnato non ve lo dico proprio. Io e i marroni di questo genere non andiamo proprio d'accordo! Tuttavia, se avete un sottotono Warm e vi piacciono i colori neutri, lo adorerete.



Camaleonte è un altro "Duochrome marrone caldo con incredibili riflessi a specchio color verde acqua. Uno dei nostri ombretti più amati in assoluto ma anche il meno facile da descrivere: è una somma di contrasti! Caldo ma con riflessi metallici, sofisticato ma portabilissimo, dona profondità ma illumina, è scuro ma splendente! Se siete sofisticate ed incontentabili per natura questo è il vostro colore." E' verissimo, Camaleonte è sorprendentemente bello: l'unica cosa che non mi piace, è il suo sottotono caldo: i riflessi verdi sono qualcosa di spettacolare, ma fa proprio a pugni con il mio incarnato e con i miei colori. Sarà anche portabilissimo, ma per chi se lo può permettere: è una scelta azzardata da valutare molto attentamente in base alla vostra palette, ma se sarete tra le fortunate a poterlo indossare senza remore potrete creare abbinamenti mozzafiato.

Tobacco si presenta come un "Marrone chiaro in base verde con riflessi color rosa corallo. Duochrome ammaliante, ma al contempo neutro e portabilissimo." E questo invece mi piace da matti. E' un colore delicato, leggero, particolare, ma che dona un po' a tutte per la sua base piuttosto neutra, che però mette in risalto l'iride attraverso piccoli riflessi corallo che accendono i colori a contrasto come l'azzurro, e grazie alla base verdognola è adatto anche agli occhi castani o verde scuro. Un potenziale ottimo acquisto.

Chateau: "Duochrome marrone malva con satinatura verde pistacchio. Il neutro sofisticato perfetto per i pigri pomeriggi a corte." Anche in questo caso, purtroppo, devo dirmi un po' delusa: sarà che con i marroni vado poco d'accordo, e che quando leggo duochrome mi aspetto sempre l'ombretto del secolo, alla vista di questo ombretto ho realizzato di aver nuovamente immaginato un prodotto che in realtà non era quello che credevo. E' un marrone neutro, senza infamia e senza lode, piuttosto banale, con una lievissima, quasi impercettibile, satinatura verdognola, che però appare più neutra che altro a meno di una luce diretta che colpisca i riflessi. Insomma, si può vivere senza.



Dormouse dreams: "Marrone ambrato chiaro con satinatura rosa lilla." La prima volta che provato quest'ombretto in uno swatch, l'ho guardato con sospetto: pensavo che mi avrebbe fatto il temutissimo effetto "occhio pesto", ma me ne ero già perdutamente innamorata per la sua particolarissima satinatura. Gli ho dato varie chances: ci sono voluti 3 o 4 tentativi per arrendermi al fatto che mi piace, ma non è il mio best. Se invece avete un sottotono warm, oppure avete il tempo di darvi ad abbinamenti che neutralizzino quella base ambrata che tanto lo fa stonare sulle ragazze fredde/neutre (ma che gli conferisce la sua aura magica), potreste valutare l'idea di tentare la sorte.

Desert: "Marrone paprika caldo con avvolgenti riflessi dorati. Ispirato alla terra desertica bruciata dalla luce del sole." Proprio no, non mi piace. Ci ho provato in tutti i modi a farmelo piacere, ma mi sta davvero male e non riesco a smorzare la base troppo calda in nessun modo. Mi consolo con il meraviglioso tappino azzuro delle nuove jar limited edition, voi però lasciatelo dov'è a meno che non abbiate un sottotono molto caldo e gli occhi scuri.

Sole D'Africa: "Color rame intenso dal finish luccicante. Ricorda il colore dei tramonti africani e delle monetine di rame nuove di zecca. Con l'applicazione liquida i riflessi aumentano di intensità. Consigliatissimo per esaltare gli occhi scuri e la bellezza mediterranea in generale." Io AMO questo ombretto. E' l'unico che Neve produce di questa tonalità, ed è davvero bellissimo, una sfumatura super particolare e intensa, per non parlare della meraviglia che è se utilizzato da bagnato. L'ho lasciato per ultimo, come gran finale. E' assolutamente uno dei miei preferiti, anche se non mi dona come avrei sperato, ed è bellissimo come eyeliner, magari in abbinamento con una seconda linea di eyeliner marrone. Continuerò ad usarlo imperterrita, e sono sicura che anche voi ve ne innamorerete.

Dunque ragazze, direi che è tutto. Vi confesso che scrivere questo articolo è stata una fatica immane, e mi ha richiesto molto tempo e impegno, quindi mi farebbe davvero piacere se mi ripagaste lasciando una piccola traccia del vostro passaggio e una considerazione su quanto avete letto, magari raccontandomi cosa avete deciso di acquistare! Spero come sempre che la review vi sia piaciuta e che possa esservi utile nel districarvi tra gli sconti e magari anche in seguito, qualora foste indecise sul da farsi: se volete restare aggiornate anche sugli swatches delle prossime collezioni, cliccate sul tastino unisciti a questo sito. Alla prossima!
x_3e6f0250 photo x_3e6f0250_zps13e377bc.gif

DISCLAIMER:
Questi prodotti sono stati acquistati dalla sottoscritta, che con questo post vuole solo esprimere la propria opinione a riguardo: non ho percepito alcuna retribuzione per la stesura di questo articolo, che rispecchia appieno il mio pensiero.

10 commenti:

  1. mai vista una collezione di swatches così completa e logicamente suddivisa.. finalmente posso smetterla di impazzire per trovare le info che mi servono!! grazie <3

    RispondiElimina
  2. Tesoro! La colpa è tutta mia, guarda che lavorone che ti ho fatto fare! :* Bravissima e bellissimo post!

    RispondiElimina
  3. Grazie per il post, utilissimo, anche se le tue impressioni, preferenze e modi di utilizzo non combaciano sempre con le mie (come è normale che sia), rimane la recensione più completa del web!

    Aspetto un altro gigapost sulle cialde :3

    Simona

    RispondiElimina
  4. Ok dopo questo posso ufficialmente dirti che ti odio!! A parte la perfetta recensione, hai una collezione invidiabile! Un bacione cara :*
    Emma

    RispondiElimina
  5. Utilissimo brava davvero grazie!!! :)

    RispondiElimina
  6. Che post favoloso, sei stata esauriente sotto ogni forma! E poi ti invidio tantissimo hai una stupenda collezione *.*

    RispondiElimina
  7. Questa review è una delle più complete ed esaustive che abbia letto su questi prodotti...top!!!

    RispondiElimina
  8. Ciao,
    complimenti per la collezione :D i blush sono tutti stupendi.
    Sapresti consigliarmi un valido sostituto per Paris? L'ho praticamente finito e ora non so come fare (è come una droga per me...) perché i blush più scuri di Neve, almeno a video, sembrano tendere all'arancio e, dato che ho la pelle pallida con sottotono freddo, su di me non stanno benissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara! Grazie mille :) ti consiglio di provare starlet, penso sia quello che più può fare al caso tuo perché è abbastanza neutro e si fonde con l'incarnato :)

      Elimina

I commenti sono la linfa vitale di ogni blog, e riceverne ci fa sempre piacere! Tuttavia non ci piace lo spam, per cui non inserite link nei commenti né nello spazio l'URL, oppure saremo costrette a rimuoverli.
Commentate solo se avete letto qualcosa, sarà nostra premura passare anche da voi. Grazie! <3