venerdì 27 maggio 2016

Neve Cosmetics Vernissage Natural Gloss - Swatches&Prime Impressioni


Lo ammetto: quando ho intravisto le foto dell'imminente novità in arrivo in casa Neve Cosmetics, prima di leggerne il nome, avevo pensato a delle tinte labbra, opache e long lasting. Il mio entusiasmo si è un po' spento nell'apprendere che le cose sarebbero andate diversamente, e che non sarebbero stati nemmeno dei matitoni, forse per via del mio rapporto un po' combattuto con i gloss e i rossetti lucidi, dei quali ho ampiamente abusato durante tutto il periodo della mia adolescenza. Tuttavia, come al solito, quando li ho visti da vicino mi sono dovuta ricredere: ancora una volta, Neve propone una collezione curata nei dettagli, dall'estetica del packaging alle foto di presentazione, che ha riacceso in me la curiosità e il desiderio di provarla.



I Vernissage sono così descritti:
"Finish lucido come vernice fresca, consistenza densa e aderente come pittura ad olio. Formula vegetariana e vegana, arricchita di olio di noci di macadamia ed estratto di melograno. Senza petrolati, parabeni né siliconi."
Le tonalità proposte sono 10, e i loro nomi sono ispirati ai nomi di opere della pittura internazionale: tra queste, la pienezza del colore varia, permettendo di distinguere tre categorie

  • I Materici, caratterizzati da alta pigmentazione e coprenza: Les PoseusesOriental PoppiesCatalan LandscapeGolconde.  
  • Gli Sfumati, dalla pigmentazione media e dal colore modulabile: The Lady of ShalottMultiformDama con l'Ermellino, Dancers in Pink
  • Le Velature, lucidi e trasparenti, per un fresco effetto sheer: Water LiliesArearea


La scheda del prodotto secondo me:
- Packaging: Il prodotto è contenuto in un flacone in plastica trasparente e rigida, dalle estremità argento, leggermente metallizzate, sul quale sono riportati l'INCI del prodotto e il logo del brand. Il flacone è molto sottile e maneggevole, e il tappo a vite consente di portare il gloss in borsa senza il rischio che fuoriesca e macchi tutto. L'applicatore è una spugnetta piccola e rettangolare, dalla punta arrotondata, leggermente biconcava: questo consente di prelevare pochissimo prodotto per volta, che comunque tende ad accumularsi nella concavità centrale e può essere dosato, rendendo molto più semplice un'applicazione precisa.




- Pelle: Tutti i tipi di pelle
- Azioni: Colora delicatamente le labbra, mantenendole idratate e lucide: questo le rende otticamente più voluminose
- Zona d'applicazione: Labbra
- Caratteristiche: Contiene cere vegetali, olio di noci di macadamia ed estratto di melograno, che donano alle labbra un aspetto sano e rimpolpato, addizionati a pigmenti puri, più o meno concentrati per un risultato marcatamente (o moderatamente) velato.
- Consistenza: Si tratta di prodotti liquidi ma non fluidi, leggermente appiccicosi
- Profumo: Dolce ma leggero, poco persistente
- Dove si può acquistare: presso il sito di Punto Bio (QUI), nel loro negozio fisico, sul sito ufficiale dell'azienda (QUI) e presso i rivenditori Neve Cosmetics in generale
- Prezzo: 9,90€ per 4 g

- INCI (da SCTS):

Immagine RICINUS COMMUNIS (CASTOR) SEED OIL (emolliente)
Immagine SILICA DIMETHYL SILYCATE (antischiuma / emolliente / viscosizzante)
Immagine CERA CARNAUBA/COPERNICIA CERIFERA (CARNAUBA) WAX (emolliente / filmante)
Immagine DIMER DILINOLEIL DIMER DILINOLEATE (legante / emolliente / condizionante capelli / condizionante cutaneo / additivo reologico)
Immagine MACADAMIA TERNIFOLIA SEED OIL (emolliente / vegetale)
Immagine PUNICA GRANATUM FRUIT EXTRACT (vegetale)
Immagine LECITHIN (antistatico / emolliente / emulsionante)
Immagine TOCOPHEROL (antiossidante)
Immagine ASCORBYL PALMITATE (antiossidante / coprente)
Immagine CITRIC ACID (agente tampone / sequestrante)
Immagine CAPRYLYL GLYCOL (emolliente / batteriostatico)
Immagine WATER (solvente)
Immagine GLYCERIN (denaturante / umettante / solvente)
Immagine 1-2 HEXANEDIOL (solvente)
Immagine TROPOLONE (condizionante cutaneo)
Immagine AROMA (FLAVOUR)

(+/-) May contain

Immagine CI 77019 (MICA) (opacizzante)
Immagine CI 77861 (TIN OXIDE) (opacizzante / viscosizzante)
Immagine CI 77947 (ZINC OXIDE) (colorante cosmetico)
Immagine CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE) (colorante cosmetico)
Immagine CI 77491 (IRON OXIDE) (colorante cosmetico / additivo)
Immagine CI 77492 (IRON OXIDE) (colorante cosmetico / additivo)
Immagine CI 77499 (IRON OXIDE) (colorante cosmetico / additivo)
Immagine CI 77742 (MANGANESE VIOLET) (colorante cosmetico)
Immagine CI 77007 (ULTRAMARINE) (colorante cosmetico)
Immagine CI 77510 (FERRIC AMMONIUM FERROCYANIDE) (colorante cosmetico)
Immagine CI 42090 (BLUE 1 ALUMINUM LAKE) (colorante cosmetico)
Immagine CI 19140 (YELLOW 5 ALUMINUM LAKE) (colorante cosmetico)
Immagine CI 15850 (RED 7 LAKE) (colorante cosmetico)
Immagine CI 15850 (RED 6 NA LAKE) (colorante cosmetico)

Prima di parlarvi approfonditamente dei Vernissage, ci tengo a precisare ancora una volta che non nascono come rossetti liquidi, ma come veri e proprio gloss: l'alta pigmentazione di alcune nuances potrebbe indurre a pensare ad un prodotto differente, e quindi deludere dal punto di vista della performance e della tenuta. I colori proposti sono piuttosto variegati, e alcuni mi hanno davvero rapita, in parte probabilmente anche per i nomi accattivanti... ma andiamo a vederli nel dettaglio.


N.B.: Mi scuso per le foto degli swatches sulle labbra, che si sono sfocate durante l'editing, e per via di un problema col PC non ho potuto rimediare né rifarle, poiché non avevo più i prodotti. 

1 - Les Poseuses:
"Scandaloso nude neutro.Texture densa e coprente come le pennellate di un dipinto puntinista"

Si tratta di un gloss dal colore piuttosto pieno, ben pigmentato, a mio avviso tendente al neutro caldo: cavalca bene l'onda Kardashian, che come uno tsunami sta travolgendo anche il mondo del bio. Non è sicuramente il mio colore preferito, ma rende bene l'associazione con il quadro, che ritrae delle modelle: la prima cosa a cui ho pensato è il delicato colore della loro pelle, perfettamente rievocato da questo gloss discreto. 




2 - The Lady of Shalott 
" Granata fumoso e trasparente, misterioso ed evocativo. Da provare anche come top coat per regalare una velatura elegante anche al più quotidiano dei rossetti."

Lo splendido dipinto cui questo gloss si ispira è basato su un poema di Tennyson del 1800: nel racconto si narra la storia di una donna destinata a vivere guardando verso Camelot solo attraverso uno specchio, o la morte l'avrebbe colpita. Un giorno, abbagliata da Lancillotto, decide di porre fine alla sua grama esistenza fatta di riflessi, e sceglie di guardare verso Camelot, andando così incontro alla morte.
The Lady of Shalott appare come la nuance più scura, ma in realtà non è sufficientemente coprente per esserlo: questo suo finish rievoca un po' i riflessi che la lady scorgeva dal suo specchio, ma il colore intenso ci ricorda che a volte osare è molto più soddisfacente. Probabilmente è il fascino che il nome di questo gloss cela ad avermi colpito più del prodotto in sé, tuttavia mi è piaciuto tantissimo perché è delicato ma intrigante, proprio come la descrizione prometteva.




3 - Oriental Poppies 
"Rosso papavero intenso: il colore della natura che vuole osare. Vivace e ipnotico come una lacca scarlatta, è un gloss che si sente rossetto."

Non trattandosi di un colore pieno, non mi azzarderei a definirlo intenso, direi piuttosto che è un rosso vivace, con un po' di arancio al suo interno. È il colore che un tempo avrei scelto ad occhi chiusi per l'estate, ma con una maggiore consapevolezza di quello che mi dona, non lo vedrei bene su di me: di certo invece, se si sposa coi vostri colori, potrebbe essere un passepartout da mettere anche in spiaggia.





4 - Multiform 
"Fucsia a sottotono caldo con un'iridescenza lilla appena accennata.Cangiante ma classico, trasparente ma modulabile, è un astratto in cui gli opposti si miscelano."

Tralasciando il fatto che in questo quadro io continui a vederci una tavola del Netter sfocata, dalla descrizione mi aspettavo che questo fosse uno dei colori più pieni e vinilici, prefigurandomi una sorta di Show Orchid di MAC in versione liquida, specialmente per i microriflessi lilla, che avevo inteso come bluastri e ben visibili. In realtà, Multiform è un gloss dalla texture molto sottile e modulabile, è un fucsia caldo ma i glitter non sono visibili una volta applicato sulle labbra, per cui se avete le labbra piuttosto rosate risulterà molto discreto.




5 - Catalan Landscape
"Delicato colore pesca pastello, coprente e uniforme: è un nude materico, caldo, e dall'animo follemente surrealista."

Devo ammettere che non amo la pittura surrealista, e così come non riesco ad apprezzare appieno i quadri di Mirò (datemi pure dell'ignorante), non sono riuscita a farmi conquistare da questo gloss, che è tra quelli in cui la pigmentazione è maggiore, ma non estrema, anche se piuttosto costruibile. È un nude albicocca abbastanza caldo, che vedrei bene sulle ragazze chiare: da provare se amate un effetto discreto ma presente sulle labbra.




6 - La Dama con L'ermellino
"Nude bronzo dai nobili riflessi dorati. Una pennellata di luce calda, un ritratto di armonia e perfezione."

È decisamente un nude, un marrone rosato estremamente delicato e leggero: contiene dei finissimi microglitter dorati che gli conferiscono maggiore luminosità, ma che anche in questo caso non sono percepibili una volta che il gloss è stato applicato. È perfetto sulle ragazze dai colori caldi, specialmente per un look veloce e fresco da realizzare in 5 minuti quando siete in ritardo al mattino: il risultato sarà senza dubbio minimale e molto chic.




7 - Arearea

"Giocoso, esotico rosso corallo chiaro trasparente. Il colore di un pomeriggio nella natura tropicale."


Un colore caldo che fa pensare immediatamente alla frutta estiva, ai pomeriggi assolati e ai coralli: dalla confezione parrebbe quasi fluo, ma una volta applicato si rivela piuttosto sheer. È una tonalità chiara e molto stemperata, quindi piuttosto versatile e discreta.




8 - Dancers in Pink

"Rosato ciclamino caldo dalla coprenza modulabile. Leggero ed allettante come una nuvola di tulle rosa intenso."


È un rosa piuttosto caldo, estremamente simile ai vestiti delle celeberrime ballerine di Degas. Si tratta di uno dei colori più modulabili della collezione, ma la sua coprenza non è mai piena, per cui è l'ideale quando avete voglia di colore, ma a piccole dosi. 




9 - Golconde 
"Visionario malva rosato intenso dal sottotono beige, coprente e neutro. L'eleganza dell'inatteso."

Non ho paura di dire che lo ritengo il pezzo forte della collezione. È un malva rosato con una punta di marrone, estremamente coprente e pigmentato: il risultato è quasi pari a un rossetto liquido, estremamente vinilico e cangiante sulle diverse persone. Mi ha colpito fin da subito, quando li ho visti in negozio, e penso sia anche il colore più versatile e adattabile della collezione.




10 - Water Lilies
"Rosato trasparentissimo con delicati riflessi color turchese chiaro (la tonalità che per contrasto aiuta ad evidenziare il bianco del sorriso). Tonalità ispirata alle ninfee e al loro delicato mutare di colore a seconda della luce."


Leggendone il nome avevo pensato a un colore diverso, invece si tratta di un semplice gloss trasparente con dei microglitter bluastri, che tuttavia non si percepiscono quando applicate il prodotto. È la classica alternativa alle labbra completamente nude: le idrata, le lucida e sa di buono, ma niente di più. 



La mia esperienza con questi gloss è stata molto breve, avendo avuto i tester in prova solo per poco: tuttavia ho cercato di farmene un'idea quanto più chiara anche in base ai diversi finish. 

Le Velature sono le tonalità nei confronti delle quali ho storto maggiormente il naso: piuttosto che indossare un gloss, a quel punto, preferisco un burro cacao colorato, che mi dia la stessa pigmentazione senza "sentirsi" sulle labbra, cosa che, per quanto i Vernissage non siano molto appiccicosi, è inevitabile nel caso di prodotti del genere. 
Gli Sfumati mi sono invece sembrati più gradevoli di quello che mi aspettassi: a parte Multiform, che è un colore con cui non vado affatto d'accordo, mi hanno stupita in positivo, rivelandosi discreti ma non "già visti".
Per finire, i Materici mi sono piaciuti per resa e pigmentazione, ma non per la consistenza e la scelta cromatica: come spesso accade coi prodotti Neve, i colori sono prevalentemente caldi e poco profondi, per cui chi come me ha caratteristiche opposte ne viene piuttosto penalizzata.

Uno dei motivi per cui ho accantonato i gloss è proprio il fatto che sulle labbra siano troppo appiccicosi e pesanti, ma i Vernissage sono un ottimo compromesso tra il finish lucido e la consistenza "sticky": non vi ritroverete le labbra incollate, ma percepirete la loro presenza finché non cominceranno a svanire. La durata è all'incirca di 3 ore, come quella di un rossetto molto lucido, ovviamente non resistono ai pasti e vengono via completamente con un tovagliolo, a parte una leggera velatura rosata che resta con Golconde e Dancers in Pink, ma che tende comunque a sparire mangiando.

VOTO: 7/10

Come al solito, spero che la review vi sia piaciuta e vi sia stata utile :) un bacio, alla prossima!


DISCLAIMER:
Questi prodotti sono tester, che Punto Bio mi ha prestato al fine di provarli, mentre la recensione riguarda un prodotto da me acquistato. Non ho percepito una retribuzione per la stesura di questo articolo, che riflette la mia personale opinione.

3 commenti:

  1. Ciao Rosellina, come stai cara???
    Che belli che sono questi gloss che propone Neve!! Io ho avuto sempre un rapporto d'amore e odio con i gloss , forse perchè non ho mai trovato quello giusto per me che non appiccicasse le labbra e le rendesse pesanti.I colori mi piacciono tutti e mi hanno troppo incuriosita!! Un bacione grande e buon pomeriggio!! Manu

    RispondiElimina
  2. Ciao cara!!
    Di questi nuovi matitoni gloss di Neve Cosmetics avrò letto una marea di review, ma sinceramente non mi attirano proprio..Avrei preferito che Neve sfornasse un fondotinta liquido o un eyeliner in gel..
    Comunque complimenti per la review, tesoro, come sempre molto dettagliata, e le foto,a mio parere, non si vede per niente che sono sfuocate! Un bacione :*

    RispondiElimina
  3. Ciao!
    Penso di essere una di quelle che non sono stata attirate da questa novità. Non è il lucido che mi spaventa, anzi io uso i gloss. Ma è l'idea del gloss colorato. Al massimo io uso il gloss trasparente per dare luce, ma quasi mai gloss pigmentati. Sarà per la prossima novità! :)

    RispondiElimina

I commenti sono la linfa vitale di ogni blog, e riceverne ci fa sempre piacere! Tuttavia non ci piace lo spam, per cui non inserite link nei commenti né nello spazio l'URL, oppure saremo costrette a rimuoverli.
Commentate solo se avete letto qualcosa, sarà nostra premura passare anche da voi. Grazie! <3