mercoledì 14 settembre 2016

Neve Cosmetics - Mutations Collection: Preview & Swatches

" Non si può discendere due volte nel medesimo fiume e non si può toccare due volte una sostanza mortale nel medesimo stato, ma a causa dell'impetuosità e della velocità del mutamento essa si disperde e si raccoglie, viene e va."
- Eraclito

Non ho mai particolarmente amato la filosofia, ma mi ha sempre attratta l'idea che le cose siano in un continuo divenire, e che questo cambiamento perpetuo ed inesorabile sia spinto da un'armonia di fondo che, pur cambiando le carte in tavola a proprio piacimento e senza una logica apparente, tiene tutto in equilibrio sui due piatti di una bilancia.

Probabilmente, uno dei motivi che mi ha spinta ad appassionarmi al makeup è proprio l'armonia dei contrasti e il continuo cambiare dei trend che caratterizzano questo mondo, con i "corsi e ricorsi storici" che di tanto in tanto riportano in auge una moda, una tecnica o un colore in particolare.


Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches

Il mio lunghissimo e pleonastico preambolo nasce dalle considerazioni che ho fatto quando ho letto il comunicato stampa di Neve Cosmetics, che annunciava l'arrivo della nuova collezione Mutations:
"Atmosfere rarefatte, un futuro onirico ed una modella virtuale. Tutto questo è Mutations, la nuova collezione Neve Cosmetics. Mutations è nata da un’idea di fantascienza astratta che trascende genere e provenienza e definisce un nuovo concetto di bellezza.
La modella della collezione è stata creata al computer, miscelando caratteristiche di diverse etnie alla ricerca dell’utopia estetica. Su questo viso dalla bellezza straniante è stato inventato il makeup del futuro e con esso i colori di Mutations. Sfumature pastello virate verso il grigio o esasperate verso fluorescenze opache, il contrario del classico, l’opposto del ‘già visto’. Tutti i colori di Mutations sono studiati per poter essere miscelati e sovrapposti dando vita a nuove tonalità ibride.
La collezione in arrivo il 14 settembre si compone di sei Pastello Occhi, quattro Pastello Labbra, una palette componibile limited edition, un blush, un illuminante e quattro ombretti in cialda."
I visual delle collezioni del brand torinese sono sempre stupendi, tant'è che conservo i più belli: mi è un po' dispiaciuto che questa volta non ci sarebbe stato il volto di una delle loro meravigliose modelle, ma il concept di Mutations mi ha intrigata fin da subito, per cui sono stata ben felice di poterla provare, come al solito grazie a Guglielmo e Antonella di PuntoBio.

- PASTELLO LIPCOLOR


Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches

I pastelli labbra sono da sempre il mio prodotto Neve Cosmetics preferito: fatta eccezione per un paio di colori, la formula è asciutta e gradevole, ma soprattutto long lasting e, nella maggior parte dei casi, opaca. Il vero neo della gamma cromatica è che le nuances proposte sono quasi tutte poco profonde, tant'è che nonostante le abbia tutte, sono poche quelle che utilizzo con frequenza. Le nuove tonalità proposte sono quattro:
  • Confusion - Misterioso marrone ruggine rosato. L’eleganza che confonde.
  • Experiment - Lilla mountbatten dal sottotono nude. Naturale e futuristico, un vero esperimento di stile.
  • Alternative - L’alternativa ribelle al rosa classico: carnoso color ciclamino desaturato opaco.
  • Delirium - Amaranto intenso a sottotono borgogna. Freddo, corposo ed inebriante. Vertiginoso.

Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches


Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches_Pastello_Labbra
Da sx a dx: Confusion, Delirium, Experiment, Alternative


Già leggendo la descrizione avevo immaginato che avrei apprezzato molto Delirium, e così è stato: è un color amarena freddo, intenso e pieno proprio come me l'aspettavo. Inutile dire che non ci ho pensato due volte, prima di comprarlo: se siete amanti del genere, non potete farvelo sfuggire.






Qui ho confrontato Delirium con dei suoi simili, a caccia di un dupe: sembrerebbe un simile di Cheri di Mulac, infatti penso che lo userò come matita per questo rossetto. Sfilata è più fucsia, Alter Ego di Nabla molto più rosso e acceso; Dolce Desire di D&G, invece, è più cupo e ha una punta di berry in più.
Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches_Pastello_Labbra_Delirium
Da sx a dx: Sfilata, Delirium, Alter Ego, Cheri, Dolce Desire
Anche Alternative è davvero molto carino, infatti non escludo di acquistarlo, prima del termine della promo lancio: è un rosa ciclamino abbastanza simile al punto di colore di Dancers in Pink della linea Vernissage, neutro ed opaco. Faccio davvero fatica a capire se sia caldo o freddo: su di me stona un po' perché è leggermente acceso, ma nel complesso lo trovo un colore abbastanza democratico. 




Confusion è un color ruggine decisamente bollente: credevo che provandolo avrei storto il naso, ma in realtà mi ha sorpresa, e penso che sulle ragazze giuste sia un colore elegante e ricercato, molto versatile. 





Experiment, infine, fa parte della famiglia Inverno-Conchiglia, è un colore decisamente chiaro e con tanto grigio e un pizzico di rosa al suo interno, che nel complesso da un risultato abbastanza "livido": è in perfetta linea con il trend del momento, ma non lo ritengo un colore particolarmente valorizzante. 




Mi ricordava Queen di Mulac, che però è di certo più lilla: è un rossetto per il quale non ho mai trovato una matita da abbinare, ma credo finalmente di aver trovato la mia pace (anche Opposite potrebbe andar bene, ma è leggermente più bianco di Queen). Niente a che vedere, invece, con Inverno, che è molto più chiaro e grigiastro.
Tra i rossetti, anche Rock'n'Nude di Nabla si sposa bene con Experiment: è una combo da provare sulle labbra, potreste avere risultati sorprendenti, che variano in base al colore di partenza di ognuna.


Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches_Pastello_Labbra
Da sx a dx: Experiment, Queen, Opposite, Inverno
Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches_Pastello_Labbra
Da sx a dx: Experiment, Conchiglia, Psiche, Inverno, Rock'n'Nude
Armocromaticamente parlando, per quanto le mie conoscenze siano comunque limitate, direi che Confusion è adatto alle AA/AP più calde; Alternative è un colore che cambia tantissimo a seconda di chi lo indossa, ma essendo un filino acceso lo vedrei bene su EC, anche se  mi pare piuttosto adattabile a varie  Delirium è un colore IP per eccellenza, che può essere rubacchiato da qualche IA; Experiment è molto chiaro, tendente al freddo, con una punta di rosa al suo interno, quindi lo colloco nella categoria "colori non armocromatici", ma non escludo che una ragazza dalle labbra particolarmente pallide possa riuscire a indossarlo senza sembrare Laura Palmer (un po' come Rock'n'Nude di Nabla Cosmetics).


Prima Fila: Distortion a sx, Confusion a dx.
Seconda Fila: Delirium a sx, Opposite a dx
Terza Fila: Alternative a sx, Experiment a dx
- PASTELLO EYELINER


Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches

Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches

Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches

I pastelli occhi, contrariamente a quelli labbra, mi hanno sempre lasciata perplessa: raramente hanno finish opaco, troppo spesso sono estremamente morbidi e difficili da gestire. 

  • Distortion: Color prugna intenso a sottotono porpora. Un eyeliner dall’intensità straniante. 
  • Paradox: Surreale grigio plumbeo dal sottotono verde. Paradossalmente perfetto con tutti i colori di occhi.
  • Serendipity: Turchese acquamarina chiarissimo, acceso e totalmente opaco. Ideale per delineare gli eyeliner scuri e vivacizzare i trucchi nude.
  • Reversal: Lilla chiarissimo lattigginoso: l’alternativa avanguardista alla classica matita bianca. Perfetto anche come base per far risaltare ombretti di tonalità chiare e medie. 
  • Illusion: Albicocca fluo chiarissimo. L’illuminante del futuro, opaco e squillante. Per creare illusioni di luce artificiale e giochi di contrasto, anche sulle pelli ambrate.
  • Opposite: Malva freddo intenso. L’esatto opposto dell’ordinario: un neutro alieno che intensifica sia la parte bianca dell’occhio che il colore dell’iride.
Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches_Pastello_Occhi
Distortion, Opposite, Paradox, Serendipity, Illusion, Reversal
Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches_Pastello_Occhi

L'arrivo di sei nuove nuances mi ha incuriosita molto, specie quando ho appreso che sarebbero state prevalentemente opache: inoltre, avendo un'amore incondizionato per il pastello Pianeta, che utilizzo esclusivamente sulle labbra, ho pensato che Distortion Opposite avrebbero potuto essere due colori perfetti per il mio incarnato. Non le trovo invece adatte all'utilizzo sugli occhi: Distortion è piuttosto vicino al colore dei capillari, per cui l'effetto "occhi pesti" è dietro l'angolo, e sarebbe impensabile utilizzarlo da solo, mentre Opposite è troppo chiaro per dare definizione allo sguardo. Ho dunque pensato di provarli come rossetto: Distortion è venuto a casa con me, mentre Opposite è risultato troppo freddo e troppo grigio/lilla, per cui ho visto svanire i miei sogni di gloria e ho desistito dall'acquistarlo.


Opposite

Distortion

Nella foto qui sotto potete vedere un confronto con i colori berry più simili a Distortion, che indosso più spesso. L'Unlimited Stylo numero 12 di kiko è più chiaro e rosso, mentre Kernel di Nabla ha al suo interno più grigio, che lo rende soft; il numero 318 dei Velvet Passion Matte Lipsticks di Kiko è più chiaro, mentre Sad Girl di Anastasia Beverly Hills, pur essendo più violaceo ed avendo un finish semi-metallico, è sullo stesso livello cromatico, per cui Distortion è perfetta in combo con questa tinta.  


Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches_Pastello_Occhi_Distortion
Da sx a dx: Kiko Unlimited Stylo 12, Kernel, Distortion, Kiko Velvet Passion Matte Lipstick 318, Sad Girl
Serendipity, Reversal e Illusion, a loro volta, continuano a non convincermi: in nessun caso colori del genere possono dare definizione all'occhio, e la tanto amata matita bianca lungo la rima palpebrale inferiore non è poi così adatta a tutti, per cui l'unico utilizzo che mi viene in mente è, a piccole dosi, come base per alcuni ombretti, o in alternativa come tocco grafico nei look più particolari, ma questo avvalora la mia tesi che non siano alla portata di tutti.

Credevo che Illusion fosse molto più simile alla Magic Pencil Nude di Nabla Cosmetics, ma mi sbagliavo: quest'ultima è decisamente tendente al rosa, la seconda vira spiccatamente verso toni pesca/albicocca.


Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches_Pastello_Occhi
Da sx a dx: Magic Pencil Nude, Illusion
Per finire, Paradox mi ha soddisfatta a metà: è un bel punto di grigio, un color canna di fucile opaco che può andar bene anche tra le ciglia, per intensificare lo sguardo, ma mi aspettavo che il sottotono verde fosse più presente. Nonostante questo, mi piace, e non è detto che non lo compri al prossimo giro in negozio.

Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches_Pastello_Occhi
Distortion, Opposite, Paradox
Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches_Pastello_Occhi
Serendipity, Illusion, Reversal
Anche in questo caso, per quanto riguarda l'armocromia, direi che Distortion è un colore da IP; Opposite sembrerebbe ESC/ESP, ma va provato e sicuramente non è un colore utilizzabile come rossetto. Serendipity è un tiffany pastello con tanto bianco all'interno, azzarderei che sia EC, ma non è detto che su qualche primavera non possa andar bene; Illusion è un pesca PC/PCS; Reversal è un bianco con un tocco di lilla, abbastanza pastelloso IMHO, un colore che può andare sulle estati, specialmente quelle chiare. Paradox, infine, mi sembra adatto ad AP/IP.

- CIALDE "GLI ARCOBALENI"

Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches

La nuova Mutations Empty Palette da quattro posti, con il suo design lilla e oro, in limited edition, mi ha rapito il cuore, e giacché possiedo tutta la gamma di cialde Neve Cosmetics, non potevo lasciarmela sfuggire: tra le new entries, ci sono un blush, un illuminante e quattro ombretti.
  • Blush Pill: Albicocca corallo fluo dal finish opaco. Delicato ed evanescente come una cipria, applicato su una base chiara rivela la sua anima mutante.
Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches_Blush_Pill

Si tratta di un colore caldo, estremamente sfumabile, anche se calcando la mano diventa piuttosto evidente: sicuramente, se calibrato in modo giusto, può essere adattato su quasi tutte le Primavere. Ho provato a sfumarlo su Illusion, e l'effetto è davvero particolare: lo rende più chiaro e spiccatamente caldo, quindi penso vada benissimo per PC.


  • Ombretto Newton: Riflessi lilla glicine su base trasparentissima. Un effetto speciale oltre i limiti della tridimensionalità, da sperimentare singolarmente o sovrapporre ad altri colori.
Quando Neve Cosmetics parlava di un illuminante, si riferiva a lui: delicatissimo ma iridescente, neutro freddo, penso si possa tranquillamente adattare agli zigomi di estati chiare e assolute, ma anche di inverni brillanti e assoluti, alle giuste dosi. Tuttavia sugli occhi penso sia un colore riservato alle EC ed ESC: l'ho provato anche sul pastello Reversal, e questo ha permesso di rendere più evidente la sua satinatura rosata, che mi ha ricordato moltissimo Jellyfish. Mi sto pentendo di non averlo ancora acquistato!


Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches_Blush_Pill_Newton
Da sx a dx: Newton, Newton+Reversal, Pill, Pill+Illusion
  •  Ombretto Robot: Grigio opaco dal sottotono taupe. Classico e modulabile, ideale come colore di transizione.
Robot è un grigio tortora molto tranquillo, leggerissimamente satinato, piuttosto chiaro. Credo sia un colore da EC/ECS, opportunamente abbinato a qualcosa di più intenso, che dia profondità allo sguardo.


Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches


Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches_Future_Robot_Human_Ufo
Da sx a dx: Future, Robot, Human, Ufo
Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches_Future_Robot_Human_Ufo

Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches_Ombretto_Robot
Robot, Fossil, City Wolf
  • Ombretto Ufo: Borgogna metallico e magnetico, dalla bellezza ultraterrena.
Ufo è il colore che per primo mi ha colpita e conquistata. La sua somiglianza con Daphne N°2 di Nabla Cosmetics è piuttosto evidente, e questo gli attribuisce di diritto un posto nell'olimpo degli ombretti che preferisco: al contempo, tuttavia, lo rende un colore piuttosto difficile, che rischia di rendere lo sguardo stanco e appesantito, se non si sa come utilizzarlo. Dal punto di vista armocromatico, lo definirei un colore AP/IP: abbinato ad un ombretto e una matita di colore marrone opaco, potrebbe venir fuori un look strepitoso. 


Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches


Neve_Cosmetics_Mutations_Swatches_Ombretto_Ufo
Da sx a dx: Juno Moon, Daphne 02, Ufo, Ombretto Purobio 06
Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches_Ombretto_Ufo
  • Ombretto Future: Lilla pastello evanescente e modulabile. Nel 2020 sarà di moda anche come blush.
Future è un colore acceso e vivo, con una satinatura lievissima. Un colore che definirei EA, decisamente pieno a setoso. Sugli occhi verdi sarà senza dubbio meraviglioso, specie abbinato ad un marrone neutro, scuro ed opaco: sulle guance è particolarissimo, ma è riservato alle EA/IA più fredde. 

  • Ombretto Human: Rosso sequoia dal finish vellutato e sottotono marsala. Da provare anche come blush!
Ci sono rimasta malissimo: credevo che ci avrei ronzato intorno con interesse, ma quando l'ho visto dal vivo si è rivelato un colore completamente diverso da quello che immaginavo. Di base è un color ruggine, dello stesso identico punto di Aphrodite di Nabla, tuttavia ha una satinatura rosso pompeiano, che ricorda una sorta di Grenadine (sempre di Nabla), ma desaturato. Sfortunatamente non avevo i prodotti con me per poterli fotografare a confronto, ma ho provato in negozio a fare paragoni e sovrapposizioni, che hanno confermato le mie supposizioni (e fa pure rima!). Lo vedrei come un colore esclusivamente AA, è davvero caldo e troppo chiaro per essere AP, ma non è detto che qualcuna delle più calde non lo possa indossare come blush, ottenendo buoni risultati. Sugli occhi direi che è un colore parecchio complesso, ha una forte componente ocra-arancio che conferisce un aspetto stanco e malaticcio allo sguardo, per cui mi viene in mente solo un utilizzo a livello di makeup "particolari", ad esempio per uno shooting.


Neve_Cosmetics_Mutations_Collections_Swatches_Ombretto_Human
Da sx a dx: Aphrodite, Grenadine, Aphrodite+Grenadine tamponato su di esso, Human
Delle nuove cialde ho amato la texture: completamente rinnovata, silky, sia blush che ombretti sono molto meno polverosi del solito, e Ufo è estremamente burroso, così come Newton. Li amo! Il blush inizialmente mi sembrava poco scrivente, ho dovuto grattare lo strato più superficiale per poterne capire appieno le potenzialità. Spero che le prossime uscite mantengano questo standard qualitativo, trovo che migliori ulteriormente il rapporto qualità/prezzo dei prodotti del brand torinese!

Come al solito, spero che la review vi sia piaciuta e vi sia stata utile :) Mi scuso se le foto non sono eccelse, ma ho avuto problemi con la fotocamera... I colori sono fedeli, però, e mi auguro vi aiutino.
Un bacio, alla prossima! 
DISCLAIMER:
Questi prodotti sono tester, che Punto Bio mi ha prestato al fine di provarli, mentre la recensione riguarda un prodotto da me acquistato. Non ho percepito una retribuzione per la stesura di questo articolo, che riflette la mia personale opinione.
Rosellina Caso
Rosellina Caso

Apparentemente timida e riservata, in realtà sono briosa come una giornata di primavera. Per parafrasare Virgilio, "Parthenope me genuit, tenet nunc Siena". Studio Medicina, ma amo la letteratura, il mare, la scienza e il bello in ogni loro manifestazione. Pragmatica per scelta, sognatrice per vocazione. Stagione Armocromatica: Estate Soft Profonda Capelli: Lisci, Cuoio capelluto delicato e lunghezze tendenti al secco Pelle: Mista e sensibile

2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. Ciao cara che belle cosine che vedo mi fanno letteralmente impazzire i prodotti della Neve! I colori sono stupendi io in genere ho una preferenza per i rosati. Un bacio e buona serata!

    RispondiElimina

I commenti sono la linfa vitale di ogni blog, e riceverne ci fa sempre piacere! Tuttavia non ci piace lo spam, per cui non inserite link nei commenti né nello spazio l'URL, oppure saremo costrette a rimuoverli.
Commentate solo se avete letto qualcosa, sarà nostra premura passare anche da voi. Grazie! <3